13.01.2021 Software

Presentiamo l’aggiornamento più carico del software 2N® Access Commander

Cos’è che è più interessante? Tramite la nuova versione 1.17 potrete offrire il software per le installazioni più grandi, dove i clienti si aspettano una sincronizzazione LDAP avanzata. E c’è molto di più.

Sincronizzazione LDAP avanzata

La sincronizzazione LDAP viene utilizzata per scaricare gli utenti e le loro modifiche da un sistema Active Directory esterno. Ad esempio, se un amministratore crea un nuovo utente in Active Directory con vari attributi, questo viene caricato su 2N® Access Commander durante la regolare sincronizzazione.

Offrite 2N® Access Commander anche per le installazioni più grandi dove si utilizzano Active Directory o altri sistemi con supporto LDAP. Fino ad ora, gli amministratori di sistema potevano sincronizzare solo alcuni attributi di Active Directory: nome, indirizzo e-mail, numero di telefono, login e password. In alcuni casi ciò non vi bastava e desideravate sincronizzare anche altri attributi.

Pertanto, abbiamo aggiunto un’opzione per mappare gli attributi LDAP personalizzati in qualsiasi campo nel software 2N® Access Commander. Da adesso potrete dunque anche sincronizzare l’ID di un dipendente, l’avatar, il numero di telefono aggiuntivo, il numero della scheda RFID e il codice PIN; non solo in Active Directory, ma in qualsiasi directory che supporta LDAP (ad es. Open LDAP).

Reimpostazione della password più sicura

Stiamo anche potenziando ulteriormente il livello di sicurezza informatica del software 2N® Access Commander. Abusare di un account è oggi un tantino più complicato. La reimpostazione della password è un po’ più complessa di prima. Nella nuova versione l’utente necessita anche di un codice di verifica, che gli viene notificato nella sua casella di posta elettronica. Se nell’installazione non è presente un server SMTP, l’amministratore provvederà a sistemare le cose, creando una password monouso da mettere a disposizione per l’utente. Quest’ultimo inserirà dapprima la password monouso e poi ne creerà una nuova.

Disattivazione temporanea di un utente

Un dipendente è andato in congedo parentale? Uno studente è stato temporaneamente espulso? È normale che non dovrebbe avere accesso all’edificio. In effetti una soluzione esisteva anche fino ad oggi. L’amministratore poteva eliminare l’utente o depennarlo manualmente togliendogli tutti i diritti di accesso. Al suo ritorno erà però necessario ricreare il profilo dell’utente o comunque annullare tutte le modifiche. Ma dov’è che aveva effettivamente accesso il dato dipendente? Ora l’amministratore non deve più sforzarsi di ricordarselo.

È possibile disattivare temporaneamente un utente con un solo clic. Verranno automaticamente disattivati tutti i diritti di accesso; il citofono non sarà più in grado di effettuare chiamate al dato utente e l’utente stesso non riceverà alcuna notifica. Al rientro dell’utente, l’amministratore lo riattiva con tutti i diritti e le impostazioni di prima, con un solo clic.

La disattivazione temporanea dell’utente funziona addirittura anche in combinazione con Active Directory. Se l’amministratore disattiva l’utente in Active Directory, le informazioni verranno copiate in 2N® Access Commander durante la regolare sincronizzazione.

Aggiornamento collettivo del firmware delle unità 2N® Indoor Touch 2.0

Anche qui partiamo dalla sicurezza informatica. È necessario disporre sempre del firmware più recente per garantire che un dispositivo sia costantemente protetto. Questo vale anche per 2N® Indoor Touch 2.0. Ma cosa succede se ne avete 50 in un condominio? Aprirete 50 interfacce web e installerete un nuovo firmware per ciascuna di esse?

Certo che lo farete, perché siete coscienziosi e ci tenete alla sicurezza dei clienti. Ora però potete farlo 50 volte più velocemente. Il software 2N® Access Commander comprende anche l’opzione aggiornamento firmware in blocco per 2N® Indoor Touch 2.0.

Caratteristiche principali nell’intestazione

Facilitiamo l’amministrazione di routine in ogni nuova versione del software. In questa versione abbiamo inserito le funzionalità chiave nell’intestazione della pagina. Quindi non dovrete fare più mille clic sulle funzionalità più utilizzate su una determinata pagina. Come immaginarselo in termini pratici? Pensate, per esempio, alla possibilità di creare un nuovo utente direttamente dai dettagli di un utente esistente.

Offrite 2N® Access Commander nel prossimo progetto!

In qualsiasi installazione in cui avete più di 3 dei nostri dispositivi, ridurrete fino al 50% il tempo medio impiegato per l’amministrazione. Chiedete informazioni sugli altri vantaggi del software.

Contattare gli specialisti