19.05.2021 Soluzioni

Come garantire un'installazione sicura? Parte 2. Solo il firmware attuale è un firmware sicuro

Siamo pronti a confutare tutte le vostre teorie e varie scuse per non aggiornare il software e il firmware dei nostri prodotti; anzi, in realtà di tutti i prodotti che ci sono. Continuate a leggere e avviate l’aggiornamento già da oggi.

Scusate se qualcuno si è offeso. Ci sono infatti tante persone che eseguono regolarmente gli aggiornamenti. Anche voi però proseguite nella lettura. L'articolo è adatto anche a voi. Vi forniamo infatti le risposte alle scuse più comuni dei vostri clienti.

Non sono in pericolo

Purtroppo questo è un errore. Il numero di attacchi ai dispositivi IoT tra il 2018 e il 2019 è aumentato del 300%. Incredibile! E una tendenza simile si va confermando anche negli ultimi anni. Anche nel segmento residenziale sarebbe un errore ritenersi immuni, benché sembri che per diverso tempo non sia stato così soggetto ad attacchi di hacker. In ogni nuovo firmware / software non ci sono solo nuove funzionalità. Un aspetto altrettanto importante è infatti la capacità di rispondere alle nuove minacce alla sicurezza.

Ci vuole un sacco di tempo

Capiamo che l'aggiornamento del firmware / software non sia la parte più divertente della giornata. Ecco perché facciamo tutto il possibile per semplificare il processo di aggiornamento. Oggi i prodotti con accesso a internet possono essere aggiornati con un solo clic. È inoltre possibile aggiornare più dispositivi contemporaneamente nel software 2N® Access Commander, destinato alla gestione collettiva dei nostri prodotti.

Ma come?! Tutto funziona così bene

Capiamo che avete installato, configurato e integrato tutto con altri sistemi e avete un po' paura di rovinare le cose con un nuovo aggiornamento. In realtà la probabilità che ciò accada e del tutto esigua, ma non è esclusa. In caso di integrazioni di una certa complessità, si consiglia di salvare la configurazione del dispositivo prima dell'aggiornamento. Se vi trovate in ​​una situazione in cui l'integrazione non funziona, sarà sufficiente eseguire il downgrade alla versione originale.

Lo vedete come un potenziale problema non necessario? Lo capiamo, ma è proprio nelle soluzioni integrate che la sicurezza informatica riveste un ruolo ancora più importante. Ricordate che una rete è sicura quanto il prodotto più vulnerabile al suo interno.

Non rischiate la reputazione

Molti di voi offrono un regolare servizio a pagamento di manutenzione della rete. Aggiornate i vostri dispositivi e assicuratevi che l'installazione sia sicura. Quanto agli altri, sarebbe forse ora di iniziare a proporre un tale servizio.

Ulteriori informazioni sulla sicurezza informatica